Neoumanesimo

L’Educazione Neoumanista

L’educazione Neoumanista è un sistema educativo basato sulla filosofia neoumanista elaborata da P.R. Sarkar nel 1982.
I principi di base sono quelli dell’Ashtanga Yoga, lo “Yoga degli otto gradini”, insegnato dallo Yogi Patanjali (vissuto nell’800 a. C.) e riprendendo la tradizione umanistica occidentale che risale fino ai Greci.

A tutto questo si aggiungono i principi della filosofia umanistica di cui Sarkar scrive.
Alla radice di questo nuovo umanesimo vi è la consapevolezza che la Coscienza è la materia dell’universo e che noi, come esseri umani, siamo impegnati in una continua lotta per allineare tutti i livelli della nostra esistenza con essa.

Bambini e NeoumanesimoLa filosofia del Neoumanesimo ritiene che l’amore per il Supremo e per tutta la creazione sia la verità più profonda, più sottile e più gioiosa dell’esistenza umana, e che la pienezza della vita umana si realizza nel tentativo di sviluppare quell’amore dentro di sé ed esprimerlo attraverso il servizio a tutta la creazione, che include oltre agli esseri umani gli animali, le piante e il mondo inanimato.

L’ Educazione Neoumanista facilita lo sviluppo integrale di tutti gli aspetti della personalità umana: il corpo, i sensi, l’intelletto, l’immaginazione, l’intuizione e lo spirito e sottolinea l’importanza del processo di pensiero stesso, per sviluppare intelligenza razionale e intelligenza creativa, risvegliando il più alto potenziale in ogni bambino.

I valori morali universali costituiscono la base per una vita individuale emotivamente equilibrata e per una società umana armoniosa e cooperativa.
Gli studenti approfondiscono la loro comprensione morale, attraverso lo studio e la discussione, l’ auto-riflessione, l’apprendimento cooperativo, la risoluzione dei conflitti ed il servizio alla comunità. Questo costante nutrimento di valori, permette ai bambini di affrontare le sfide morali della società di oggi e di crescere come esempio di rispetto e responsabilità.

L’intero processo di apprendimento è radicato nella convinzione che nell’universo tutto è integrato e connesso. In contrasto con i concetti di separazione e di frammentazione che prevalgono nel mondo contemporaneo, la realizzazione di questo principio favorisce un profondo senso di connessione del Sé e fa nascere un impegno responsabile a prendersi cura di tutto il creato.

Neoumanesimo Loto Bambini Invece di frammentare la conoscenza in discipline accademiche strette e isolate, l’educazione Neoumanista incoraggia gli studenti ad una esplorazione attiva, multisensoriale e multidisciplinare del mondo che li circonda, in cui l’apprendimento è un processo e non solo un prodotto.
L’obiettivo è quello di stimolare una sete di conoscenza e una gioia di apprendimento che accompagni il bambino suscitando interesse e curiosità.

L’ Educazione Neoumanista apprezza la magnifica diversità dell’esperienza umana, paragonando tutte le diverse culture a fiori che compongono la bellissima ghirlanda della società universale, trascendendo casta, credo, colore e razza.

L’educazione ambientale, oltre a trasmettere valori e competenze necessarie per la gestione responsabile delle nostre risorse planetarie (agricoltura biologica, riciclaggio dei rifiuti, energie rinnovabili, terra e la gestione delle acque, ecc), deve anche aiutare i bambini a sviluppare un rapporto vivo, intimo con la rete della vita intorno sé.
Attraverso lo studio intensivo del territorio, con i suoi cicli e le interdipendenze complesse, gli studenti saranno naturalmente in grado di sostituire processi di pensiero lineare e analitico con un pensiero sintetico ciclico che è essenziale per una società sostenibile per il futuro.

La società, è un insieme di individui che si muovono insieme verso un obiettivo comune. L’educazione Neoumanista incoraggia gli studenti a sviluppare la consapevolezza dei problemi sociali, fornendo loro competenze pratiche per risolverli.
Lo scopo è la liberazione dell’intelletto da dogmi e sottili forme di sfruttamento psichici, infondendo negli studenti la convinzione che il cambiamento è possibile con i giusti strumenti educativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *